PER ADULTI N. 2 DI TORINO

CPIA 2 TORINO

CENTRO PROVINCIALE D'ISTRUZIONE


Avvisi

Avvio laboratori PON FSE - informazioni per gli studenti

Si comunica che, a partire dal mese di gennaio 2019, inizieranno i laboratori pre-professionalizzanti realizzati in collaborazione con l’Agenzia Formativa CNOS FAP Piemonte.

I laboratori sono rivolti a studenti di età compresa tra i 16 e i 25 anni in possesso di abilità di produzione e comprensione orale pari o superiore al livello A2 del QCER e abilità di letto-scrittura non inferiori all’A1.

I laboratori hanno finalità prettamente orientative e le ore svolte potranno essere inserite all’interno del Patto Formativo Individuale.

Ogni laboratorio prevede la partecipazione di un massimo di 18 studenti. Ogni sede realizzerà un laboratorio di Saldo-Carpenteria e un laboratorio di Cucina; è previsto inoltre un laboratorio di Meccanica, con la partecipazione di studenti provenienti dalle tre sedi.
 

Si allega la circolare con i laboratori previsti

Chiusura iscrizioni alunni minori

Si segnala che, dopo attenta valutazione della situazione degli studenti minori attualmente iscritti nelle tre sedi del CPIA 2, per far fronte alle necessità didattiche e progettuali le iscrizioni per gli allievi minorenni sono in generale da considerarsi chiuse fino a nuova comunicazione.

Le eventuali richieste che la scuola riceverà da parte di Enti preposti, Ufficio Minori, Servizi Sociali e da parte di famiglie e Comunità d’accoglienza saranno attentamente vagliate dai Referenti della Commissione Minori presenti nei plessi, previo appuntamento da concordarsi telefonicamente.


 

PON 2014-2010

Il Programma Operativo Nazionale (PON) del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, intitolato “Per la Scuola - competenze e ambienti per l’apprendimento”, finanziato dall'Unione europea, contiene le priorità strategiche del settore istruzione e ha una durata settennale, dal 2014 al 2020.

Elezioni dei rappresentanti degli studenti nei consigli di classe

Lunedì 26 e martedì 27 novembre 2018 si svolgeranno le elezioni dei Rappresentanti dei studenti nei Consigli di Classe. Si tratta di un’occasione importante per partecipare democraticamente alla vita della nostra scuola ed è necessario darle il giusto spazio e risalto, anche in vista dello sviluppo delle competenze di cittadinanza.

Le elezioni avverranno secondo le seguenti modalità:

In ogni classe, fino alla data delle elezioni, i docenti illustreranno agli studenti le competenze dei Consigli di Classe, utilizzando la scheda allegata che sarà affissa in ciascuna aula. Le classi avranno così modo di familiarizzarsi con il lessico specifico e di avviare una discussione e un confronto.

I docenti comunicheranno per tempo ai Referenti di sede il giorno e l’ora delle elezioni in modo da verificare che si voti in tutte le classi.

Nei giorni delle elezioni, in ciascuna classe si dedicherà un’ora all’assemblea di classe. Il docente presente avrà cura di verbalizzare succintamente gli interventi.
Si costituirà quindi un seggio in ciascuna classe, con tre studenti designati dalle assemblee di classe; i componenti del seggio sceglieranno al proprio interno il Presidente che procederà alla vidimazione delle schede e curerà lo svolgimento delle operazioni di voto e di scrutinio. Il docente presente fungerà da Segretario e curerà la stesura dei verbali.

Ciascuno studente riceverà una scheda elettorale, sulla quale, con voto segreto, potrà indicare due preferenze. Le preferenze dovranno riferirsi a studenti di sesso diverso, pena l’annullamento della seconda preferenza.

Risulteranno eletti i primi tre studenti che avranno ottenuto il maggior numero di preferenze. In caso di parità si procederà al sorteggio.

Tutto il materiale deve essere consegnato, al termine dello scrutinio, alla Commissione elettorale.


La Dirigente scolastica
Prof.ssa Letizia Adduci

 

Allegato: scheda di riepilogo da affiggere in aula

Consiglio di classe
Il Consiglio di classe è composto dai Docenti di ogni singola classe e da tre Rappresentanti degli studenti eletti dalla classe. Presiede il Dirigente scolastico o un docente delegato.
I Consigli si riuniscono in ore non coincidenti con l'orario delle lezioni, col compito di formulare al Collegio dei Docenti proposte in ordine all'azione educativa e didattica e ad iniziative di sperimentazione e con quello di agevolare ed estendere i rapporti reciproci tra Docenti e alunni. In particolare esercitano le competenze in materia di programmazione, valutazione e sperimentazione [e] si pronunciano su ogni altro argomento attribuito dal presente testo unico, dalle leggi e dai regolamenti alla loro competenza.

Il Rappresentante di classe ha diritto di:
• Segnalare proposte e problemi della classe.
• Farsi portavoce di iniziative, proposte, necessità della propria classe alla Presidenza e al Consiglio di cui fa parte.
• Informare gli Studenti sulle iniziative della Scuola, anche per iscritto.
• Convocare l’Assemblea della classe se gli studenti la chiedono. Gli studenti hanno diritto di riunirsi a scuola, in orari compatibili con l’organizzazione scolastica. Prima dell’Assemblea si deve fare richiesta indirizzata al Dirigente scolastico, specificando l’ordine del giorno. I Docenti della classe e il Dirigente scolastico hanno diritto di partecipare all’Assemblea.
• Poter vedere i documenti inerenti la vita collegiale della scuola (verbali ecc.)
• Essere convocato alle riunioni del Consiglio in cui è stato eletto in orario compatibile con gli impegni di lavoro (art. 39 TU) e con almeno 5 giorni di preavviso.
• La scuola può dare al Rappresentante di classe l’elenco degli studenti della classe ma non può fornire dati personali.
Il Rappresentante di classe ha il dovere di:
• Rappresentare tutte le studentesse e gli studenti della classe.
• Informare gli studenti sulle iniziative che li riguardano e sulla vita della scuola e farsi portavoce delle loro richieste.
• Tenersi aggiornato riguardo la vita della scuola; in genere è sufficiente un buon rapporto con gli studenti, con gli altri Rappresentanti e con i Docenti.
• Presenziare alle riunioni del Consiglio in cui è eletto. Le riunioni del Consiglio di classe sono aperte a tutti gli studenti, che però non possono votare e intervenire (questo è un diritto del Rappresentante).
• Promuovere iniziative per coinvolgere nella vita scolastica la classe che rappresenta.
• Conoscere il Regolamento di Istituto e i compiti e le funzioni dei vari organi collegiali della scuola.
 

Calendario

Ultimo mese Settembre 2019 Prossimo mese
D L M M G V S
week 36 1 2 3 4 5 6 7
week 37 8 9 10 11 12 13 14
week 38 15 16 17 18 19 20 21
week 39 22 23 24 25 26 27 28
week 40 29 30

Prossimi Eventi

Nessun evento

Accesso Utenti

Questo sito web utilizza i cookie per essere sicuri di ottenere la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo